in ,

Svelata la serie Netflix a cui lavorerà Ryan Murphy

Il produttore di Glee Ryan Murphy, dopo un accordo da 300 milioni di dollari, ha svelato quale sarà il suo primo progetto per la piattaforma streaming Netflix, presente in circa 120 paesi nel mondo.
La serie in questione si intitolerà “Consent” e sarà un’antologia stile Black Mirror incentrata sui casi di abusi di Hollywood (il cosiddetto Caso Weinstein), con la storia che esaurirà il proprio l’arco narrativo in ogni singolo episodio.

Lo stesso Murphy, dichiaratamente gay, era stato vittima di alcuni episodi poco edificanti quando la Warner Bros accusò le serie da lui scritte come troppo omosessuali.

What do you think?

Written by GP

Sono Giulio, il fondatore di Queertv.it. Ho 35 anni e la grande passione per il cinema, le serie tv e l'animazione. Battle on.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Jack di Will & Grace è uno stereotipo gay? Risponde Sean Hayes

Amazon cancella Transparent alla quinta stagione.