Synopsis

Forse non c’è serie tv made in taiwan che possa meglio catturare il dolore, la sofferenza, la solitudine e ancora la pura e la gioia dell’omosessualità come “Crystal Boys”. Originariamente un libro del maestro autore taiwanese Bai XianYong, è stato poi trasformato in un (cattivo) film e più tardi questa mini-serie semplicemente mozzafiato.

Crystal Boys racconta la storia di Ah Qing, un giovane ragazzo cacciato da scuola e da casa dopo essere stato sorpreso in un atto omosessuale. Rifugiandosi nell’unico posto in cui può, un parco, ben presto apprende dello stile di vita per lui e per gli altri “froci” che si rifugiano qui; insieme a lui ci sono i suoi amici Xiao Yu, che sogna di trasferirsi in Giappone per trovare suo padre, Lao Shu (Mouse) che non vuole fare altro che compiere piccoli furti e Xiao Min, che vuole solo essere amato.